Zanardi, nuovo trasferimento in ospedale: “Condizioni instabili”

Il pluricampione paralimpico, appena trasferito nella clinica Villa Beretta, è ora in terapia intensiva presso il San Raffaele di Milano: "Non verranno rilasciate ulteriori dichiarazioni"

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:49

Muta improvvisamente il quadro clinico di Alex Zanardi: il campione paralimpico è stato trasferito all’ospedale San Raffaele di Milano, nel reparto di Terapia intensiva. A renderlo noto è un comunicato di Claudio Zanon, direttore sanitario dell’Ospedale Valduce, il quale precisa che “non verranno rilasciate ulteriori informazioni sul caso”.

Zanardi era stato da poco trasferito presso il Dipartimento di Riabilitazione specialistica Villa Beretta, per la nuova fase del percorso di cure dopo il ricovero nell’ospedale di Siena. Come riferito nel comunicato, “dopo opportune consultazioni con il Dr. Franco Molteni (responsabile del Dipartimento, ndr) e gli specialisti di riferimento, è stato disposto il trasferimento dello stesso, con adeguati mezzi e adeguata assistenza, presso il reparto di Terapia Intensiva dell’Ospedale San Raffaele di Milano”.

Nella giornata di ieri, lo stesso dottor Franco Molteni aveva riferito che il percorso di Zanardi sarebbe stato impegnativo, affermando che per lui sarebbe stato “come scalare l’Himalaya”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.