Vaticano, dall’1° ottobre l’accesso solo con il green pass

Lo ha stabilito un’ordinanza della Pontificia commissione dello Stato Vaticano. Unica eccezione, la partecipazione alle messe limitatamente alla durata della celebrazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:12

Dal primo di ottobre sarà possibile entrare in Vaticano solo con il certificato verde, ha stabilito la Pontificia commissione dello Stato Vaticano con un’ordinanza, nella quale si specifica anche che “viene fatta eccezione per coloro che partecipano alle celebrazioni liturgiche per il tempo strettamente necessario allo svolgimento del rito“.

L’ordinanza

Nell’ordinanza si stabilisce da quella data l’ingresso nello Stato della Città del Vaticano “e nelle aree di cui agli artt. 15 e 16 del Trattato Lateranense”, è consentito esclusivamente con il Green pass vaticano, Green pass europeo o con test negativo, che sarà sempre obbligatorio.

Unica eccezione, la partecipazione alle messe “per il tempo strettamente necessario allo svolgimento del rito”. Mentre restano le altre misure per il contenimento del Covid come quali il distanziamento, l’utilizzo di dispositivi di protezione individuale, il divieto di assembramento e l’adozione di peculiari norme igieniche.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.