Ucraina, colpita la rete ferroviaria della regione di Dnipro

Alla tv ucraina Olena Symonenko, dello staff del presidente Zelensky, ha detto che 42 villaggi nella regione del Donetsk sono stati occupati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:05
Ucraina
Kiev 04/03/2022 - guerra in Ucraina / foto Imago/Image nella foto: palestra bombardata ONLY ITALY

Al termine del cinquantasettesimo giorno di guerra in Ucraina, il governatore della regione di Dnipro, nel centro del Paese, rende noto che la rete ferroviaria regionale è stata distrutta da un attacco russo. Nella stessa giornata, una componente dello staff del presidente ucraino Volodymyr Zelenksy, Olena Symonenko, ha riferito alla televisione ucraina che i russi hanno occupato una quarantina di villaggi nel Donetsk, nell’est del Paese.

La rete ferroviaria

Un raid missilistico russo ha colpito e “completamente distrutto” la rete ferroviaria nella regione di Dnipro, o ha riferito il governatore Valentyn Reznichenko, citato dal Kiev Independent, secondo cui non è chiaro se e quando potrà riprendere la circolazione.

Villaggi occupati

Le forze russe hanno occupato decine di villaggi nella regione orientale del Donetsk. Lo “Oggi 42 villaggi nella regione del Donetsk sono stati aggiunti alla lista di quelli occupati”, ha detto Symonenko alla tv ucraina, aggiungendo: “Questo è successo oggi e può darsi che le nostre forze li riconquistino domani”.

Il costo della ricostruzione

La ricostruzione dell’Ucraina costerà almeno 600 miliardi di dollari, ha affermato il premier ucraino Denys Shmyhal, nel corso di un incontro a margine dei lavori del Fondo Monetario Internazionale.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.