Trovato un cadavere carbonizzato in un’auto nel messinese

Secondo i carabinieri, si tratterebbe di un uomo in regime di semilibertà che ieri sera non era rientrato nella casa circondariale di Messina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:32

Il cadavere carbonizzato di un uomo è stato trovato dentro un’auto a Fiumedinisi, ne messinese. Secondo i carabinieri – che indagano sul caso – si tratterebbe di Riccardo Ravidà, 34 anni, con piccoli precedenti, che sarebbe stato ucciso con colpi di fucile e poi bruciato.

Le ricerche

Ravidà era in regime di semilibertà e ieri sera non era rientrato nel carcere messinese di Gazzi, facendo scattare le ricerche che hanno portato al ritrovamento del cadavere da parte dei carabinieri, coordinati dal pubblico ministero di Messina Giulia Falchi.

Notizia in aggiornamento

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.