Tragedia vicino L’Aquila, crolla un edificio: morti due operai

I due lavoratori stavano operando la demolizione dello stabile danneggiato dal sisma del 2009 quando sono rimasti travolti dalla struttura

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:58
L'Aquila San Pio incidente

Tragedia in provincia de L’Aquila, dove due operai sono rimasti vittime di un gravissimo incidente in un cantiere aperto a seguito del sisma del 2009. I due uomini sono rimasti uccisi nel crollo di un edificio nel centro storico di San Pio delle Camere, mentre eseguivano un’operazione di demolizione. A riferire il decesso dei lavoratori sono stati i soccorritori, giunti tempestivamente sul posto quando, secondo le testimonianze, i due sarebbero stati ancora vivi. Al momento i corpi non sono ancora stati recuperati, poiché c’è bisogno di mettere in sicurezza l’area, dove sarebbe reale il pericolo di nuovi crolli.

I postumi del sisma de L’Aquila

Sul posto stanno operando i Vigili del fuoco e i Carabinieri, giunti assieme al magistrato della Procura della Repubblica de L’Aquila. Un dramma che rinnova il tragico filone aperto dal terremoto di 12 anni fa, che provocò 309 morti, 1.600 feriti e oltre 80 mila sfollati. La città di San Pio era stata colpita in modo limitato dal terremoto, che aveva invece danneggiato gravemente la frazione di Castelnuovo.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.