Terremoto, scossa ai Campi Flegrei: trema anche Napoli

Un sisma di 3.4 è stato distintamente avvertito anche ai piani bassi del capoluogo campano. A seguire, uno sciame sismico di lieve entità

Campi Flegrei Napoli terremoto
Foto di Zsolt Cserna su Unsplash

Trema la città di Napoli, con una scossa di terremoto rilevata nell’area dei Campi Flegrei ma distintamente avvertita anche nel capoluogo campano. Il sisma, di magnitudo 3.4, è stato registrato attorno alle 10 del mattino, seguito da altri eventi sismici di piccola entità. Numerose le segnalazioni pervenute dai cittadini napoletani. Di recente, nella zona era stata segnalata un’intensa attività di bradisismo.

Terremoto ai Campi Flegrei

Una scossa di terremoto magnitudo 3.4 è stata registrata poco dopo le 10 nell’area dei Campi Flegrei, seguita da altri fenomeni di intensità minore, l’ultimo alle 10.08. Tre km la profondità.

Segnalazioni a Napoli

La scossa è stata distintamente avvertita anche a Napoli, soprattutto nelle aree limitrofe e nei quartieri di Pianura e Fuorigrotta, anche ai piani più bassi degli edifici. Nella zona del cratere numerose le segnalazioni pervenute, anche se al momento non si ha notizia di danni. Sui social in tanti hanno manifestato la loro paura e in alcuni centri urbani, come a Pozzuoli, c’è chi si è riversato in strada.

Uno sciame sismico di minore intensità, sempre con epicentro i Campi Flegrei, era stato registrato anche nella serata di ieri tra le 22.58 e le 23.03 (magnitudo in questo caso 1.3 e 1.7).

Fonte: Ansa