Serie A, le romane partono alla grande

Primo successo della Roma: un gol di Cristante piega la Salernitana. Esulta anche la Lazio con Immobile. Ok Fiorentina e Spezia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:49
Salernitana Roma

Comincia bene la stagione per le romane. La Lazio batte in rimonta il Bologna all’Olimpico, la Roma passa a Salerno con il minimo scarto. Vince all’ultimo secondo la Fiorentina contro la Cremonese. Primo acuto per lo Spezia.

Roma, basta Cristante

Vince, giocando un buon match, la Roma che passa all’Arechi: 1-0 alla Salernitana per effetto del gol messo a segno nella prima frazione da Cristante. Un palo di Dybala, uno straripante Zaniolo che ha confermato il suo florido momento di forma, un gol annullato a Wijnaldum ma per offside, tante opportunità in una squadra che ancora deve amalgamarsi al meglio, ma che è già sulla buona strada. Ha rischiato nulla la formazione di Mourinho, che ha fatto la partita anche se ha avuto il solo torto, se vogliamo, di tenere aperta la partita fino alla fine. Servivano i tre punti per cominciare al meglio la stagione, e sono arrivato. Per ora, in casa Roma, può bastare.

Lazio da rimonta, piegato il Bologna

Inizia col piede giusto la stagione della Lazio che all’Olimpico in rimonta piega per 2-1 il Bologna. Una partita maschia, due espulsioni, un rigore. Si era messa male per la squadra di Sarri, rimasta in dieci per il rosso a Maximiano, poi il gol di Arnautovic a spingere il Bologna di Mihajlovic. Nella ripresa il sorpasso biancoceleste, prima col pari maturato per l’autorete di De Silvestri e nella parte discendente il guizzo vincente del solito Ciro Immobile che risolve una partita complicatissima. Meglio, la stagione laziale, non poteva cominciare.

Fiorentina all’ultimo respiro: ok anche lo Spezia

La Fiorentina vince all’ultimo secondo, 3-2 battendo la Cremonese al termine di una gara ricca di emozioni. Decisiva la papera di Radu in pieno recupero. Viola avanti dopo 15 minuti: Kouame entra in area e serve un pallone al bacio per Bonaventura che di piatto infila Radu. Botta e risposta nel giro di un minuto con la Cremonese che trova l’1-1 grazie all’incornata vincente di Okereke. Fiorentina che insiste e trova il vantaggio alla mezz’ora con Luka Jovic che si libera di Vasquez e non lascia scampo a Radu. La Cremonese resta in dieci prima dell’intervallo per un fallo di Escalante su Kouame, intervento duro e cartellino rosso. Nella ripresa nel momento migliore dei viola, arriva il pari di Cremona: la firma è di Buonaiuto direttamente dalla bandierina con Gollini fuori dai pali. Il go partita arriva all’ultimo secondo di recupero grazie ad una papera di Radu che raccoglie un cross morbido di Mandragora ma nella ricaduta si porta la palla oltre la linea bianca. Beffa per Cremona, Firenze sorride. Nell’altra partita della giornata, vittoria dello Spezia che al Picco ha liquidato con il minino scarto l’Empoli, grazie ad un gol di Nzola.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.