Vietnam, la furia del ciclone: Mulan fa 4 morti

Il ciclone Mulan ha travolto alcune province vietnamite, in particolare quella di Hoa Binh. Tre vittime, un'altra Phu Tho

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:00
Ciclone Mulan Vietnam

Almeno tre vittime nella provincia di Hoa Binh, in Vietnam. La più colpita dalla furia del ciclone Mulan, che si sta abbattendo da giorni sul Paese del Sud-Est Asiatico. Secondo quanto riferito dal Comitato direttivo nazionale per la prevenzione e il controllo delle catastrofi naturali, altre quattro persone risultano disperse sempre nella medesima provincia. Numeri che vanno ad aggravare ulteriormente un bilancio che già segnava un centinaio di case danneggiate e decine di strade interrotte o spazzate via. Inoltre, sempre stando a quanto riferito dall’ente, almeno mille ettari di campi di riso sarebbero andati distrutti, portati via dal vento incessante. Sono comunque numerose le province colpite dal ciclone, in particolare Tuyen Quang, Thanh Hoa, Phu Tho (registrata qui la quarta vittima), Yeb Bai e Lao Cai.

Vietnam, i danni di Mulan

Non va meglio ad Hanoi, capitale del Vietnam. In particolare, il distretto di Ba Vi sta vivendo una situazione estremamente difficile, vista l’inondazione dei campi e l’impossibilità di praticare numerose strade, allagate o danneggiate. Le società di bonifica hanno attivato un sistema di drenaggio delle acque tramite l’uso di pompe, al fine di ripristinare al più presto i collegamenti. Nel frattempo, prosegue il monitoraggio degli argini dei fiumi. Un’esondazione, ad esempio, ha provocato danni ingenti nella provincia di Dak Lak, dove le piogge torrenziali di Mulan hanno gonfiato il letto dei fiumi, portando l’allagamento dei campi. Con perdite di raccolto stimate nell’ordine del milione di dollari.

Monitoraggio costante

Il Fondo comunitario per la prevenzione dei disastri del Vietnam ha messo a disposizione 151 stazioni di misurazione delle precipitazioni, sparse per tutte le 13 province del nord e della zona centrale del Paese. L’obiettivo è fornire dati costantemente aggiornati sulla progressione di Mulan e, chiaramente, degli altri cicloni che potrebbero interessare il territorio.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.