Incidenti sul lavoro, altre due vittime

Un operaio ha perso la vita precipitando da un'impalcatura a Milano, mentre un altro è stato schiacciato dal carico del proprio camion

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:18

Si allunga purtroppo l’elenco delle morti sul lavoro, con altri due operai che hanno perso la vita rispettivamente uno a Cesano Maderno, in provincia di Monza e Brianza, e l’altro a Milano.

Cosa è successo

Un camionista di 50 anni è stato schiacciato da un carico di circa tre quintali trasportato dal proprio camion mentre era al lavoro in un’azienda di Cesano Maderno, la Eurofed srl. Lo ha ricostruito il personale del 118, che ha trovato l’uomo in arresto cardiocircolatorio con lesioni gravissime e ha potuto solo constatarne il decesso.

E’ invece precipitato da un’impalcatura in un cantiera in via Ghislanzoni, vicino piazzale Massari, a Milano, un operaio di 63 anni, trasportato all’ospedale Niguarda dove è morto poco dopo il suo arrivo.

L’uomo sarebbe caduto da un’altezza di cinque metri durante i lavori di ristrutturazione di una villetta. Secondo quanto ricostruito, una gru stava alzando una trave in legno, mentre al balcone l’operaio la teneva con le mani per tirarla dentro la casa. A quel punto che la fune della gru si è rotta e la trave ha investito l’uomo, poi caduto dall’impalcatura.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.