Governo, ora è crisi. Renzi: “Si dimette la delegazione di Italia viva”

L'ex premier lo annuncia in conferenza stampa: le ministre Bellanova e Bonetti, assieme al sottosegretario Scalfarotto, fuori dall'esecutivo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:36

Ci siamo, ora è crisi sul serio. In una fase di pandemia ancora grave, la politica italiana si sfalda. Proprio nel momento in cui il pacchetto del Recovery plan era pronto a passare all’esame europeo. A decretare il colpo di scure è il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, che annuncia in conferenza stampa le dimissioni della delegazione di IV, incluse le ministre Teresa Bellanova (Politiche agricole) ed Elena Bonetti (Pari opportunità e Famiglia). Con loro anche il sottosegretario Ivan Scalfarotto.

Le parole di Renzi

L’ex premier parla apertamente di crisi, pur ribadendo come le responsabilità non vadano attribuite al suo partito. “In questo momento – spiega – il senso di responsabilità è quello di risolvere i problemi, non nasconderli“. E ancora: “La crisi politica non è aperta da Italia Viva, è aperta da mesi. Nell’affermare fiducia incrollabile nel presidente della Repubblica e nel ruolo istituzionale che ricopre, pensiamo che si debbano affrontare tre punti cardine”.

Il punto fondamentale, secondo Renzi, è comunque essenzialmente uno: “Non giochiamo con le istituzioni, la democrazia non è un reality show dove si fanno le veline. Questo prevede la nostra costituzione che non è una storia su Instagram“.

In aggiornamento

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.