Dramma nella Manica, 27 morti in un naufragio

Intorno alle 14 un pescatore aveva segnalato la presenza di corpi che galleggiavano al largo di Calais, in Francia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:52
migranti

Ci sarebbero 27 morti nel naufragio di un’imbarcazione carica di migranti al largo di Calais, nord della Francia, nella Manica, ha reso noto BFM TV citano “fonti della polizia”. Il natante era diretto dalla Francia verso la Gran Bretagna, quando si è capovolto. Mentre il premier Castex parla di “tragedia”, il ministro dell’Interno, Gérald Darmanin, atteso sul posto, denuncia “il carattere criminale dei passeur che organizzano queste traversate”.

I soccorsi

La prefettura marittima della Manica e del Mare del Nord ha precisato che è ancora in corso un’operazione di soccorso per ritrovare altre persone eventualmente ancora in mare. Sono impiegati anche due elicotteri, un pattugliatore della Marina nazionale, una vedetta dei guardacoste e gommoni di salvataggio.

La segnalazione

Secondo quanto riferito dal Ministero dell’Interno, “verso le 14 un pescatore ha segnalato la scoperta di una quindicina di corpi che galleggiavano al largo di Calais. Una nave della Marina nazionale ha ripescato diversi corpi, cinque dei quali di persone decedute e cinque in stato di incoscienza, secondo un bilancio provvisorio“. Il ministro dell’Interno Gérald Darmanin, si sta recando sul posto.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.