Covid, nel mondo oltre 4,7 milioni di morti. Gli Usa il Paese più colpito

Gli Stati Uniti restano il Paese più colpito in termini assoluti. Seguono per numero di persone decedute il Brasile e l'India

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:41
Usa task force Covid

Il numero delle persone decedute nel mondo a causa della pandemia da Covid-19 è salito a quota 4 milioni 773.810. E’ quanto riportato nell’ultimo bilancio del Corriere della Sera. I casi di contagio accertati dall’inizio dell’emergenza sanitaria ammontano a oltre 223 milioni (233.226.520).

Gli Stati Uniti restano il Paese più colpito in termini assoluti, con più di 695.000 vittime e 43 milioni 348.554 contagi. Seguono per numero di persone decedute il Brasile, che ne conta 596.122, e l’India con 447.751 morti.

Usa: ok Camera ad aumento tetto del debito

Il Senato americano ha votato stanotte un progetto di legge di bilancio per evitare lo “shutdown“, ossia la chiusura delle attività del governo federale, come spiegato  da leader dei senatori dem, Chuck Schumer.

Con 219 sì e 212 no, la Camera Usa ha sospeso il tetto del debito nazionale – salito alle stelle per l’emergenza Covid – sino a dicembre 2022, poche settimane prima che il Paese raggiunga il limite massimo e il conseguente shutdown. Due dem si sono uniti ai repubblicani nel votare contro.

Ora il provvedimento va al Senato, dove si prevede che non passi: la Camera alta è divisa 50 a 50, ma sono necessari 60 voti e il Grand Old Party ha già annunciato che non voterà a favore. Se non si troverà un accordo, gli Usa rischiano il primo default della loro storia, con conseguenze catastrofiche, come ha ammonito la segretaria al tesoro Janet Yellen.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.