Covid: da inizio pandemia nel mondo più di 4 milioni e mezzo di morti

Dall'inizio dell'emergenza sanitaria i casi positivi accertati nel nostro Paese sono 4.571.440; le vittime causate quasi 130mila

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:13

Il numero delle persone decedute nel mondo a causa della pandemia da Covid-19 è salito a quota 4 milioni 567.131. E’ quanto si apprende dagli ultimi dati riportati dal Corriere della Sera. Il numero dei casi di contagio accertati dall’inizio dell’emergenza sanitaria è pari a 220 milioni 650.663. Gli Stati Uniti sono il Paese più colpito al mondo dalla pandemia in termini assoluti con oltre 648.000 decessi e quasi 40 milioni di casi accertati. Seguono per numero di morti il Brasile, che ne conta 583.628, e l’India con 440.533.

Italia: morti in calo. Il bollettino Covid del 5 settembre

In Italia dall’inizio dell’emergenza sanitaria i casi positivi accertati nel nostro Paese sono 4.571.440.

Domenica sono stati registrati 5.315 casi di Covid-19, in calo rispetto a sabato scorso quando ne erano stati segnalati 6.157. È quanto emerge dal bollettino di domenica 5 settembre, diffuso dal ministero della Salute. Le vittime causate dall’infezione sono state 129.515; domenica sono state 49 (sabato 56).

Domenica sono stati eseguiti 259.756 test, tra tamponi molecolari e antigenici. Il tasso di positività è dello 2,0% (+0,2% rispetto a sabato). I pazienti che risultano attualmente positivi sono ora 136.702 (-337). Il totale dei guariti tocca quota 5.602. La Regione con il maggior numero di contagi giornalieri è ancora la Sicilia, che da una settimana è entrata in zona gialla.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.