Bollettino Covid: 408 nuovi casi, 31 decessi

Tasso di positività a 0,64%. Più del 37% della popolazione over12 ha ricevuto entrambe le dosi di vaccino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:51

In calo rispetto a 24 ore fa il numero dei nuovi casi di positività al Covid riscontrati e quello dei tamponi effettuati. Somministrate l’89,9% delle dosi di vaccino disponibili, mentre circa 20 milioni di italiani con età maggiore di 12 anni hanno fatto il ciclo vaccinale completo.

I dati del bollettino

Sono 480 i nuovi casi registrati in Italia, in calo rispetto ai 808 di ieri. I decessi sono 31, in aumento rispetto ai 12 di ieri. Di questi, 14 sarebbero risalenti a periodi precedenti. Riporta Ansa, citando una tabella del Ministero della Salute, che 10 dei 16 decessi comunicati dalla Regione Campania risalgono al periodo dicembre-giugno scorsi, mentre quattro degli otto comunicati dalla Regione Toscana si riferirebbero a periodi pregressi non indicati. I test effettuati sono 74.640, quando ieri erano stati 141.640 di ieri. Il tasso di positività sale allo 0,64%.

Il numero degli attuali positivi è di 43.531, in calo di 1.133 unità. Mentre i dimessi e/o guariti sono 1.582, in totale 4.092.586 dall’inizio della pandemia. Sono 191 le persone ricoverate in terapia intensiva, sei in meno rispetto a ieri, mentre i ricoverati con sintomi sono 1.337. E’ quanto emerge dal bollettino quotidiano del Ministero della Salute sulla diffusione del Covid in Italia.

Campagna vaccinale

Alle 06:07 di oggi lunedì 5 luglio, le dosi di vaccini contro il Covid somministrate sono 53.601.939. Si tratta dell’89,9% delle dosi finora consegnate, pari a 59.622.714.

Nel dettaglio, quelle Pfizer-BioNTech sono 41.013.301, quelle Astrazeneca 10.415.955, quelle Moderna 5.938.851 e quelle Johnson & Johnson 2.254.607.

Le persone che hanno completato il ciclo vaccinale, con la prima dose e quella di richiamo, sono 20.097.184. Si tratta del 37,21% della popolazione con più di 12 anni.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.