YEMEN: I COLLOQUI DI PACE RIPRENDERANNO LA PROSSIMA SETTIMANA

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:53

Riprenderanno la prossima settimana i colloqui di pace in Yemen. Lo ha annunciato l’inviato delle Nazioni unite per la gestione della crisi, Ismail Ould Cheikh Ahmed. Il diplomatico, ha riferito l’emittente al-Arabiya, ha precisato che la data e il luogo dell’incontro saranno resi noti nei prossimi giorni. Ai negoziati prenderanno parte delegazioni del governo in esilio del presidente Abd Rabbo Mansour Hadi, dei ribelli houthi (sciiti) e del Congresso generale del Popolo, il partito dell’ex presidente Ali Abdullah Saleh. Ahmed ha auspicato che i colloqui possano portare a un cessate il fuoco e all’inizio di un processo di transizione politica.

In un comunicato pubblicato al termine di una riunione a Riad, è stato spiegato che “è stata approvata la partecipazione alle consultazioni destinate a far applicare la risoluzione 2216” del Consiglio di sicurezza dell’Onu, che prevede il ritiro dei ribelli sciiti e dei loro alleati dalle città e dai territori conquistato lo scorso anno. I fedelissimi di Hadi chiedono al mediatore dell’Onu di “operare per ottenere un impegno pubblico e chiaro degli Houthi e di Saleh (ex presidnete yemenita, ndr), senza condizioni, per la risoluzione 2216”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.