NUOVI RAID AEREI TURCHI CONTRO IL PKK: UCCISI 40 MILIZIANI

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:00

Tra i 35 e i 40 miliziani curdi del Pkk sono stati uccisi questa mattina in seguito a nuovi raid lanciati dall’aviazione militare turca contro venti obiettivi nel nord dell’Iraq. Negli attacchi, durati sei ore, sono stati impiegati 35 F-16 e 18 F-4. L’azione odierna è una risposta all’attacco condotto domenica dal Pkk contro l’esercito turco nella provincia di Hakkani, nel sudest della Turchia, costato la vita a 16 militari.

Quella di Ankara è una reazione agli attentati degli ultimi giorni. Nelle ultime ore almeno 10 poliziotti turchi sono morti in un attacco dinamitardo contro un minibus che trasportava gli agenti nella provincia di Igdir, nella Turchia orientale. I miliziani hanno colpito i mezzi delle forze dell’ordine al valico di frontiera di Dilicu tra la Turchia e la repubblica autonoma di Nakhichevan vicino al villaggio di Hasankoy. Immediatamente dopo l’attentato è partita un’operazione delle forze di sicurezza nella regione.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.