ELEZIONI POLITICHE IN SPAGNA, RAJOY CONFERMA LA CONVOCAZIONE ALLE URNE PER IL 20 DICEMBRE

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:00

Il premier spagnolo Mariano Rajoy ha annunciato che le elezioni politiche si terranno il 20 dicembre. Anche se la notizia circolava già da settembre, non era stata confermata ufficialmente, ma solo indicata come “probabile”. Rajoy ha fatto l’annuncio in un’intervista alla televisione privata Antena 3 ed ha spiegato che non è stato scelto il 13 dicembre per evitare che la formazione del nuovo parlamento coincida con ferie natalizie. Infatti camera e Senato dovranno essere costituiti per il 14 gennaio.

Con la chiamata alle urne prevista per il 20 dicembre, il premier Rajoy dovrà sciogliere le Camere il 26 di ottobre e il giorno seguente verrà pubblicato sul Bollettino Ufficiale di Stato il decreto di convocazione per le elezioni. Dopo 54 giorni da questa pubblicazione – così come determina la legge elettorale – gli spagnoli potranno andare a votare. La data esatta della costituzione delle due Camere dovrà essere indicata nel decreto di convocazione e dovrà rientrare nei venticinque giorni seguenti alle elezioni. In attesa di conoscere questa data, l’unica certezza è che il progetto di legge per il Bilancio generale di stato per il 2016 dovrà essere approvato nella settimana che va dal 19 al 25 di ottobre.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.