Egitto: uccisi 10 miliziani nel nord del Sinai

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:58

Alcuni raid dell’aviazione egiziana avrebbero ucciso 10 miliziani nella zona di Arish e Sheikh Zuid, nel nord della penisola del Sinai. A riferirlo è l’agenzia di Stato ‘Mena’, citando fonti militari.

Nello stesso territorio è stato rinvenuto il corpo senza vita di un giovane appartenente ad una tribù locale che fu rapito la settimana scorsa da un gruppo di guerriglieri che ancora non è stato identificato.

Lo Stato del Sinai è tra i più attivi nella zona ed è affiliato allo Stato islamico e precedentemente noto come Ansar Beit al Maqdis. Le autorita’ egiziane hanno annunciato una serie di operazioni contro la formazione armata all’indomani dell’attentato che il 24 ottobre scorso che causò la morte di 34 militari.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.