Legge di Stabilità: il Governo presenta un emendamento per stoppare l’aumento dell’Imu

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:00

Per molti italiani questi sono gli ultimi giorni per versare al Fisco l’ultima rata dell’Imu, la tassa che pesa di più sul bilancio familiare. Il gettito previsto per le casse dell’Erario (secondo una stima della Cgia) è di 44 miliardi di euro. La deadline è fissata per il 16 dicembre, già ribattezzato Tax day. La gabella sugli immobili sarà uno dei punti fondamentali della Legge di Stabilità, all’esame della commissione Bilancio del Senato. Tra gli emendamenti presentati stamane dal Governo ci sono misure volte ad evitare un aumento delle tasse sulla casa nel 2015 che potrebbe arrivare con l’innalzamento ora previsto del tetto al 6 per mille per Imu e Tasi .

Il pacchetto proposto dall’esecutivo sarà discusso lunedì. Oggi, intanto, la commissione ha ripreso le votazioni sulla manovra, iniziate ieri, concentrandosi in particolare sugli emendamenti destinati a non essere approvati. Le proposte di modifica, ha spiegato al termine dei lavori il sottosegretario al ministero dell’Economia, Pier Paolo Baretta (Pd) affrontano “una serie di problemi generali”.  “Non avendo a disposizione quelle segnalati del Parlamento ci siamo cautelati per coprire intere criticità” ha detto “quando incontreremo le proposte parlamentari sulle stesse materie faremo un passo indietro”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.