ANONYMOUS CONTRO GLI AGENTI USA: SOTTO ATTACCO IL SITO DELLA POLIZIA DI SAINT LOUIS

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:12

Ancora una volta un attacco hacker ha messo in ginocchio uno dei siti istituzionali delle forze dell’ordine statunitensi. Questa volta ad essere colpita è la pagina web della polizia della contea di Saint Louis. I pirati informatici che hanno messo fuori uso il portale fanno parte della rete di hacker di Anonymous e l’operazione, annunciata su Twitter, ha come obiettivo proprio la polizia. Il tutto a un anno dalla morte di Michael Brown, il 18enne afroamericano disarmato ucciso da un agente a Ferguson. Migliaia di hacker di tutto il mondo, in particolare dalla Cina, hanno preso di mira il sito “StLouisco.com” che al momento non è raggiungibile.

Nel frattempo le autorità di Saint Louis hanno prolungato di 24 ore lo stato di emergenza, dopo le proteste scoppiate domenica, nel giorno dell’anniversario della morte di Brown. Durante gli scontri è rimasto ferito gravemente il 18enne Tyrone Harris, raggiunto da un colpo di arma da fuoco esploso dalla polizia. L’agente che ha sparato è stato licenziato in quanto, come dichiarato da un suo superiore, le sue decisioni hanno portato ad eventi quasi catastrofici. Allo stesso tempo però, la polizia ha diffuso un video in cui si vede il giovane Harris estrarre una pistola dai pantaloni e fare fuoco contro un’auto. Inoltre Harris è accusato di aver aggredito degli agenti.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.