ADDIO A GIANCARLO GOLZI, LO STORICO BATTERISTA DEI MATIA BAZAR

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:45

Stroncato da un’infarto, così è morto Giancarlo Golzi, il batterista e cofondatore dello storico gruppo Matia Bazar che si è spento ieri in tarda serata, nella sua casa a Bordighera(Imperia).

La sua carriera, prima ancora che con il famoso gruppo ligure, ha inizio  con i Museo Rosenbach, band dal sound rock progressive che negli anni settanta si affacciava anche in Italia, favorendo quello che sarebbe stato un vero e proprio cambiamento epocale nel mondo della musica italiana.

Nel ’75 si unirà a Piero Cassano, Carlo Marrale, Aldo Stellita e Antonella Ruggiero formando i Matia Bazar che avranno il loro debutto con il singolo “Stasera…che sera!”. Nella storia del gruppo Golzi è stato l’unico membro sempre presente e proprio nell’ultimo periodo era impegnato nella celebrazione dei 40 anni della band.

Tra i primi a commentare la tragica scomparsa su Twitter è stato Eros Ramazzotti: “Eri un grande professionista umile e di grande rispetto, io ti ricordo per la tua gentilezza che oramai è rara in questo mondo, non solo quello musicale. Guardaci da lassù e portaci dove il mare è più blu. Ti voglio bene Gian”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.