Calabria, è morta la presidente della Regione Jole Santelli

La Regione in lutto. Il decesso forse causato da un arresto cardiocircolatorio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:51

Lutto per la Regione Calabria. Nella notte è deceduta la Governatrice della Regione, Jole Santelli. La notizia è stata confermata dal sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, e da persone a lei vicine.

Secondo le prime informazioni, non è ancora certa la causa del decesso – avvenuto nella sua abitazione a Cosenza – ma si parla di un arresto cardiocircolatorio. La presidente da anni era malata di cancro. Ieri aveva avuto incontri politici a Cosenza. Prima donna presidente della Regione Calabria, la Santelli era stata proclamata il 15 febbraio 2020.

La Santelli, di Forza Italia, prima di diventare presidente della Regione è stata deputata. La prima elezione alla Camera nel 2001. Nella sua carriera politica è stata sottosegretaria al ministero della Giustizia dal  2001 al 2006 nei governi Berlusconi II e III, nonché sottosegretaria al Ministero del Lavoro e delle politiche sociali da maggio e a dicembre 2013 nel governo Letta. Laureata all’Università La Sapienza di Roma, era iscritta a Forza Italia dal 1994.

L’Aula della Camera ha osservato un minuto di silenzio in memoria della Santelli. Il presidente Roberto Fico ha annunciato che la prossima settimana si terrà una commemorazione in Aula. Dopo il minuto di silenzio, nell’aula si è levato un applauso.

Il cordoglio del mondo della politica

“Una perdita dolorosa! La scomparsa di Jole Santelli è una ferita profonda per la Calabria e per le Istituzioni tutte. Il mio pensiero commosso e le più sentite condoglianze ai suoi familiari”, così il premier Giuseppe Conte su Twitter.

“Ho appreso con grandissimo dolore la notizia della prematura scomparsa della Presidente Jole Santelli. In questo periodo di intenso impegno al vertice della Regione Calabria, il presidente Santelli ha rappresentato un costante punto di riferimento per tutte le istituzioni dello Stato. Voglio rappresentare alla sua famiglia, al Presidente di Forza Italia e alle istituzioni regionali e locali calabresi le mie condoglianze unite a quelle di tutte le componenti dell’Amministrazione dell’Interno”, ha dichiarato il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese. 

“Esprimo grandissimo dolore per la scomparsa della Presidente Jole Santelli. Fino a ieri pomeriggio abbiamo lavorato sulle misure per difendere la Calabria dal Covid-19”. Così il ministro della Salute Roberto Speranza. “Sono vicino alla famiglia – aggiunge – e a tutta la comunità regionale”.

“Una notizia che sconvolge tutti. La morte di Jole Santelli, eletta meno di un anno fa presidente della Regione Calabria, ci rattrista profondamente. La mia vicinanza alla sua famiglia, ai suoi cari, a chi l’ha sempre amata e la amerà per sempre”. Lo ha scritto su Twitter il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

“Esprimo profondo cordoglio per la prematura scomparsa di Jole Santelli. Una donna grintosa, combattiva, dalla grande passione politica. In Parlamento ci siamo spesso confrontati da schieramenti opposti, lealmente. E’ una perdita dolorosa. La mia vicinanza ai familiari e amici”, scrive su Twitter il sottosegretario all’Editoria, Andrea Martella. 

Profondo cordoglio per la morte della governatrice della Calabria Jole Santelli. Una donna forte, che non si è tirata indietro neanche un attimo nonostante la malattia. Sono vicino alla famiglia”, lo scrive su Twitter il viceministro alla Salute, Pierpaolo Sileri. 

“All’improvviso ci ha lasciato Jole Santelli. Un dolore profondo pervade tutta la comunità di Forza Italia. Perdiamo un’amica, una grande donna, una protagonista della politica italiana, amata dal suo popolo calabrese al quale ha dato tutta la sua vita”, così il vicepresidente di Forza Italia, Antonio Tajani.

Sono vicina alla famiglia di Jole Santelli, una collega, un’amica, prematuramente scomparsa questa notte. Quello per la sua perdita è un dolore che accomuna tutti. La dedizione, il coraggio, l’amore per la sua terra, l’avevano portata ad essere la prima donna presidente della Regione Calabria. Mancherà ai suoi cari, mancherà a tutti noi, ma soprattutto mancherà ai calabresi. Addio Jole”, ha dichiarato Mara Carfagna, vicepresidente della Camera e deputata di Forza Italia.

“Non ci sono parole per descrivere il nostro stato d’animo. Se ne è andata una grande donna, una grande amica, una collega preziosa, un punto di riferimento importante per Forza Italia, una figura che ha lavorato tutta la vita per la Calabria e per il Mezzogiorno del nostro Paese, la prima presidente donna della sua Regione, una combattente. Siamo increduli, costernati. La nostra comunità si stringe alla famiglia e a tutti i cittadini calabresi. Il gruppo Forza Italia Camera esprime sincero cordoglio. Ciao Jole, mancherai”. Lo afferma in una nota Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.

Anche il leader della Lega, Matteo Salvini, ha scritto un messaggio per ricordare la Governatrice della Calabria. “Andarsene a soli 51 anni, dopo aver lavorato per la tua gente, con il sorriso, fino a poche ore fa. La Calabria e l’Italia ti abbracciano Jole, una preghiera per te e un pensiero alla tua famiglia, ai tuoi amici e a tutta la tua comunità. Buon viaggio cara Jole”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.