Italia senza previsioni

Il rapporto del CENSIS, la Fondazione presieduta dal sociologo cattolico Giuseppe De Rita, ha messo, come di consueto, nero su bianco le criticità del Bel Paese. Con la riduzione dei sostegni del welfare, la perdita di posti di lavoro stabili e la crescita di quelli instabili e di bassa retribuzione, l'economia claudicante e la sfiducia verso le istituzioni e la politica, l'Italia...

Sondaggio che va, sondaggio che viene

Abbiamo sottolineato più volte che la politica ormai è scandita da sondaggi. Bene che vada settimanali. Questo comporta il nascere di più problemi. Intanto i media trasformano ogni dato, in molteplici ragionamenti che non interessano alla gente, infatti, non si parla mai di temi economici, sociali o istituzionali. Si tende a vivere le crescite e decrescite di consensi virtuali di un...

Retribuzioni al palo

I lavoratori italiani percepiscono i salari più bassi tra i paesi OCSE: i paesi più industrializzati del mondo. Sono almeno venti anni che le retribuzioni sono al palo, e segnala una condizione permanente di disagio economico e sociale del paese che ha perso il tono economico a cui ci eravamo abituati qualche decennio fa. Le motivazioni sono svariate: dai contratti...

Per prosperare, cambiare i connotati alle banche

Sono anni che in Parlamento pressoché tutte le forze politiche presentano proposte di legge sulla separazione di banche di affari dalle banche commerciali, ma non succede nulla e i cittadini non conoscono questo importante problema, giacché non c’è dibattito pubblico sul tema. Le proposte depositate, richiedono di non consentire alle singole banche di esercitare attività commerciali e nello stesso tempo...

Contro la violenza serve la mitezza ghandiana

Matteo Salvini definisce nazisti rossi coloro che hanno aggredito il sindaco leghista di Massa Carrara; ha ragione a definirli tali. Il capo della Lega ce l’ha con i centri sociali che non da oggi, in contesti territoriali che li proteggono, si spingono a compiere aggressioni e fanno violenza contro i loro avversari. Io stesso sono stato per un lungo tempo loro...

Una rivoluzione da fare

Basta leggere il documento di programmazione economico-finanziaria per il prossimo anno, per rendersi conto che gli investimenti non sono presenti, come accadrebbe in qualsiasi paese abbia i conti a posto. Ma noi abbiamo, un debito che in rapporto al pil è in negativo il secondo del mondo. Insomma un convitato di pietra che pregiudica ogni programmazione di nuovi investimenti...

Il segno dei tempi

Domani parteciperò a un appuntamento pubblico promosso da un profilo Facebook che intende discutere, con l’aiuto di tre tecnici importanti che hanno responsabilità pubbliche, i problemi dell’ambiente che passano per la bonifica del fiume e il funzionamento del sistema di depurazione delle acque reflue per ottenere un mare pulito all’altezza delle aspirazioni dei cittadini. È il segno dei tempi. In altre epoche...

Autostrade, il rebus delle concessioni

Grillo tuona forte contro Autostrade per l’Italia per rimuovere le concessioni. E facendolo apre una grande questione, sapendo quali interessi economici si vanno a toccare. Sembrava che dopo il gravissimo crollo del ponte Morandi tutto fosse sopito, ingoiato come avviene per ogni altra notizia importante o non dalla ruota degli accadimenti che, se sul momento sembrano tenere banco per lungo tempo, poco...

Conseguenze e cause

Ecco un altro tormentone che durerà giorni e giorni fino allo sfinimento dei telespettatori: il finanziamento della Fondazione legata a Matteo Renzi, che rastrellava soldi per finanziare l’attività politica dell’ex Presidente del Consiglio e fondatore del nuovo partito centrista Italia Viva. Ora si sta indagando per verificare se il finanziamento abbia aggirato il sistema di sostegno finanziario lecito e se comunque i...

Sia cosa nuova

C'è un gran da fare da parte di diverse realtà organizzate del mondo cattolico, per avviare una ‘Costituente’ che porti ad un vero e proprio soggetto politico, anche in alleanza con realtà laiche liberal democratiche e popolari. I diversi animatori dell'iniziativa si incontreranno sabato 30 novembre presso la sede nazionale di Confcooperative. Il proposito è quello di avviare l'esperienza...

Caso Sarpa: spese processuali a carico della famiglia della vittima

La notte del 31 dicembre 2008, Nicola Sarpa, 24 anni, è stato colpito alla testa da un proiettile mentre si era affacciato al balcone...