Custodire la nostra casa Terra

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:00

E'stato programmato il primo sciopero globale della storia con circa 150 paesi della Terra, per la tutela del clima terrestre. Con questa iniziativa inedita, si vuole sensibilizzare ogni Governo di ogni Stato a prendere provvedimenti per tutelare il delicato e complesso equilibrio su cui può contare il nostro pianeta per continuare la sua vita. Si suppone che molti altri pianeti a causa del cambiamento del clima, dopo milioni di anni, si siano resi inospitali per i viventi, e tra questi senz’altro Marte, e per le stesse ragioni può accadere per la Terra. Insomma a causa dei comportamenti errati dell’uomo, i processi imperscrutabili governati da Dio, possono accelerarsi a causa del surriscaldamento provocato dalle violente ed incontrollate emissioni, come dalla mancata custodia delle foreste (nostri polmoni), dei fiumi e dei mari (nostro sangue), dei sistemi di coltivazione dei campi  in prodotti chimici (la nostra pelle). Dunque è un'iniziativa grandemente positiva stimolare i governanti a decidere ogni procedimento utile per evitare di ammalare gravemente la casa Terra che ci ospita. Ma penso che la decisione più efficace e più risolutiva, è decidere a che nelle scuole di ogni paese, i nostri ragazzi vengano preparati sufficientemente su come fugare i rischi e come custodire la vita del Pianeta. Potrà essere questa la battaglia più efficace e definitiva.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.