“Patto per la Natalità”: adesioni trasversali

ULTIMO AGGIORNAMENTO 3:00

Nella famiglia – ha detto ieri il card. Gualtiero Bassetti, presidente dei vescovi italiani – risiede la “struttura portante” della nostra società e “si pongono le basi del futuro”. Per questo – ha aggiunto – “fa ben sperare il Patto per la Natalità” (#pattoXnatalità), presentato la scorsa settimana in Senato dal Forum delle associazioni familiari.

Il porporato rileva che molti politici hanno rilasciato “dichiarazioni compiaciute”, pertanto ha espresso la speranza che alle parole “segua la volontà concreta di porre le politiche familiari come priorità all’interno dei vari programmi in vista delle elezioni”.

Il sostegno del centrodestra…

In effetti, a poche ore dalla presentazione del Patto, diversi esponenti di tutte le aree politiche si sono espressi con favore. Tutto il centrodestra condivide la necessità di politiche familiari, ma anche segmenti del Pd e il Movimento 5 Stelle si dicono sostenitori di questa istanza. “Il sostegno a natalità e famiglie sarà priorità assoluta del nostro governo”, assicura Matteo Salvini. Gli fa eco l'alleata Giorgia Meloni: “Quando saremo al governo promuoveremo il più imponente piano per la difesa della famiglia e per il sostegno alla natalità che l’Italia abbia mai visto”. Il sostegno giunge anche da Forza Italia: si sono espresse al riguardo Mara Carfagna e Mariastella Gelmini.

…e quello del centrosinistra

Divisi da tanti aspetti, ma apparentemente sono uniti su questo tema gli esponenti del centrodestra con membri del Pd come Deborah Serracchiani, che ha detto: “Chi fa un figlio regala un pezzo di futuro all’Italia e le istituzioni devono essere al suo fianco per sostenerlo”. Adesione al “Patto per la Natalità” anche da parte del ministro Marianna Madia e dal senatore Stefano Lepri.

Sì al “Patto” da Parisi, Lorenzin e Lupi

L'endorsment alla campagna del Forum arriva poi da Stefano Parisi, di Energie per l'Italia. “Negli ultimi cinquant’anni – ha detto – l’Italia ha smesso di fare figli. Un’emergenza sociale che deve diventare priorità politica. Ora proprio la politica unita investa con decisione”. E non manca l'adesione dei reduci della diaspora di Alleanza Popolare, il ministro Beatrice Lorenzin (che appoggia il centrosinistra con Civica Popolare) e Maurizio Lupi (tornato al centrodestra con Noi con l'Italia).

M5S: “Ispiriamoci al 'modello Francia'”

Il candidato alla presidenza del Consiglio del M5S, Luigi di Maio, si è incontrato con gli esponenti del Forum, come riferisce lui stesso, e dice: “Parliamo della famiglia, il primo pilastro della nostra società. Ispiriamoci al 'modello Francia': 20 miliardi alle famiglie con figli“.

Il “Patto” presentato dalle donne

Intanto la presentazione del “Patto per la Natalità” prosegue. Prossimo appuntamento venerdì prossimo, 26 gennaio, alle 10 presso la Sala dell'Istituto di Santa Maria in Aquiro, a Roma. In questa occasione a parlare dell'iniziativa saranno delle donne: Emma Ciccarelli e Maria Grazia Colombo, vice presidenti del Forum; Claudia Fiaschi, portavoce Forum Terzo settore; Francesca Izzo, presidente associazione Se Non Ora Quando – Libere; Giovanna Ventura, segretario confederale Cisl.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.