Greta: “Non parlate di me, ma della crisi del pianeta”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:30

Molte persone si sono concentrate su di me come persona e non sulla crisi climatica. Questo distoglie l'attenzione dalla questione, ma se le persone parlano di me di conseguenza devono parlare anche del problema del cambiamento climatico. Non c'è molto altro che io possa fare se non continuare su questa strada, vale a dire attirare l'attenzione sulla crisi climatica“. Così Greta Thunberg, la giovane attivista svedese che a 16 anni con la sua protesta contro il cambiamento climatico è divenuta un'eroina globale, in un'intervista a Sky TG24 che va in onda oggi, martedì 16 aprile, a partire dalle ore 16. La ragazza è attesa da una serie di incontri in Italia da mercoledì, compreso uno in Vaticano con Papa Francesco.

Su Trump

Nel corso dell'intervista, Grega ha parlato anche del presidente degli Stati Uniti, critico nei confronti di chi denuncia un'emergenza climatica e che ha recentemente fatto uscire gli Usa dagli Accordi di Parigi. “Non so cosa direi a Donald Trump se lo incontrassi, probabilmente niente, perché con lui i fatti non funzionano. Qualcun altro dovrà convincerlo, perché io non ho tempo”. 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.