Ucraina: morta la donna incinta fotografata all’ospedale di Mariupol bombardato

La donna era stata fotografata, distesa su una barella, mentre si teneva con le mani il grembo insanguinato. Morto anche il bimbo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:33
Ucraina
La donna mentre veniva trasportata fuori dall'ospedale di Mariupol. Fonte: Twitter

E’ morta la donna incinta fotografata all’ospedale di Mariupol bombardato lo scorso 9 marzo. Lo scatto che la immortala è diventata una delle foto simbolo di quella tragedia. La donna fu fotografata, distesa su una barella, mentre si teneva con le mani il grembo insanguinato. La foto fece il giro del mondo in pochi minuti. Ora è morta insieme al bambino, che i medici non sono riusciti a salvare. Lo riportano i siti ucraini e Ap.

Salva l’altra donna incinta scappata da Mariupol

Ha partorito, invece, la sera del 10 marzo, dando alla luce una bambina, la blogger ucraina, Marianna Podgurskaya, fotografata con il pigiama a pois mentre scendeva le scale tra le macerie dell’ospedale di Mariupol.

Il bombardamento dell’ospedale di Mariupol

Un raid aereo russo ha distrutto l’ospedale di Mariupol con reparti maternità e pediatrici lo scorso 9 marzo. A riferirlo su Facebook era il capo dell’amministrazione militare regionale di Donetsk, Pavlo Kyrylenko, poi citato da Ukrinform, l’agenzia statale d’informazione dell’Ucraina, che mostrava in un video le immagini dei detriti.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.