Due incidenti stradali mortali nel Cuneese: 38 vittime da inizio anno

Con queste due vittime della strada, sale a 38 il numero dei morti in incidenti sulle strade della provincia di Cuneo dall’inizio dell’anno

L'incidente a Govone. Immagini dei Vigli del Fuoco

Non si ferma la lunga serie di incidenti sulle strade in provincia di Cuneo, La scorsa notte, poco dopo le 2, si è registrata la trentottesima vittima da inizio anno, a Govone d’Alba. L’auto nella quale viaggiavano tre persone si è capottata vicino a una rotonda. Uno dei tre occupanti, estratto dalle lamiere in gravissime condizioni, è morto poco dopo in ospedale a Verduno.

Il precedente

Poche ore prima, in serata a Centallo, non lontano da Cuneo, una diciottenne, Martina Casale, di Villafalletto, era morta in seguito all’uscita di strada dell’auto sulla quale viaggiava. Per cause in corso di accertamento da parte dei carabinieri (intervenuti con i vigili del fuoco), la vettura si è schiantata contro la recinzione di una casa in zona Boschetti. Nell’accaduto non sarebbero coinvolti altri mezzi. Altri 3 giovani – compreso il fratello maggiore della vittima – sarebbero rimasti feriti. Uno di loro in modo grave.

Con queste ultime due, sale a 38 il numero dei morti in incidenti sulle strade della provincia di Cuneo dall’inizio dell’anno. Un totale drammaticamente vicino a quello dell’intero 2021, quando i morti furono 48.