L’olocausto dimenticato. Sos Unicef per gli abusi sui minori

L'inferno delle violenze sui minori. L'allarme dell' Organizzazione mondiale della sanità per 16 paesi in via di sviluppo tra prostituzione, pornografia e traffico d'organi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:05
Droga

E’ planetario il girone dantesco degli abusi sull’infanzia. La violenza sui bambini è una piaga globale. Si verifica ovunque, in ogni nazione, società e gruppo sociale. Nel rapporto Unicef sono gli stessi bambini ad affermare che anche piccoli e ripetuti atti di violenza e di abuso commessi su base quotidiana provocano loro sofferenze. Intaccando la loro autostima, serenità e senso di fiducia nel prossimo. Sos abusi sull’infanzia, dunque

Emergenza abusi sui minori

Alcune violenze si verificano in modo imprevedibile e isolato. Ma la maggior parte di quelle sui bambini sono commesse da persone in cui dovrebbero poter riporre la loro fiducia. E cioè genitori, fidanzati o fidanzate, sposi o partner, compagni di scuola, maestri e datori di lavoro. Il grosso delle violenze sui bambini rimane nascosto. I bambini sottoposti a violenze, così come quelli che vi assistono, spesso restano in silenzio. Per timore di punizioni. E a causa della riprovazione sociale che la violenza comporta. Tanto per chi la subisce quanto per chi la commette.abusi

Cappa di silenzio

Molte persone, e tra queste i bambini, accettano la violenza come un aspetto inevitabile della vita. Spesso, i bambini che hanno subito violenze (o che ne sono a conoscenza) restano in silenzio. Perché non ci sono modi sicuri o affidabili per denunciarle o per chiedere aiuto. A livello mondiale, avverte Unicef, vi è una mancanza cronica di dati sulle violenze sui bambini. E ciò mina la comprensione del fenomeno e l’intervento di contrasto. I numeri a disposizione sottostimano questa piaga.abusi

La mappa dell’orrore

L’Oms ha studiato l’incidenza dei rapporti sessuali forzati. E di altre forme di violenza che includono un contatto fisico. Una realtà sconvolgente che si attesta, tra bambini e bambine sotto i 18 anni, rispettivamente a 73 milioni 150 milioni di casi. In 16 paesi in via di sviluppo è stata realizzata una ricerca globale sulla salute su base scolastica. Ne risulta che la percentuale di bambini in età scolare che affermava di essere stata vittima a scuola di atti verbali o fisici di bullismo variava dal 20% registrato in certi paesi al 65% rilevato in altri. Ogni anno, circa 275 milioni di bambini si stima assistano in tutto il mondo a violenze domestiche. Quest’esposizione produce un impatto negativo sullo sviluppo dei bambini tanto nel breve quanto nel lungo termine.abusi

2 milioni di bambini schiavi della prostituzione

Dei circa 218 milioni di bambini lavoratori, 126 milioni sono coinvolti in attività lavorative rischiose, secondo dati dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro. Due milioni di minori sono schiavizzati nel giro della prostituzione e della pornografia, circa 1,2 milioni risultano vittime del traffico di minori. 140 milioni di  ragazze hanno subito la mutilazione o il taglio di organi genitali.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.