Pavimento unto? Ecco il trucco infallibile per pulirlo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:30

Pavimento unto o appiccicoso? Niente paura, con questi rimedi fai da te, tornerà pulito e brillante senza alcuna fatica

E’ normale ed inevitabile che i pavimenti si sporchino. Pedate, polvere, macchie varie tendono a sedimentare sulle piastrelle, sul cotto o sul parquet. Non importa di quale materiale sia fatto il nostro pavimento di casa: di certo dovrà essere pulito quotidianamente.

Alcuni pavimenti, specie se chiari, sembrano più sporchi degli altri. Ma è solo un effetto ottico: il bianco evidenzia le macchie più dei pavimento scuri. D’altro canto, i parquet in legno attirano più polvere ed è facile vedere, controluce, la patina biancastra della polvere. Insomma: ogni pavimento ha i suoi pregi e difetti.

Il trucco per tenere pulito il pavimento dalle macchie grasse

Ci sono inoltre molti tipi di macchie e di sporco. La polvere si sedimenta in continuazione, ma è facile da togliere: basta passare con l’aspirapolvere o un panno umido. Sconsigliamo la scopa perché ha la brutta tendenza a spostare la polvere ma non a catturarla completamente: le particelle volatili vanno a depositarsi altrove rendendo inutili i nostri sforzi.

Esistono poi macchie davvero antipatiche: è sicuramente capitato a tutti di cucinare qualcosa – specie cibi fritti – e di ritrovarsi dopo con il pavimento della cucina tutto unto ed appiccicoso.

Tra i tanti tipi di macchia, evidenzia mammastyle.it, quelle di unto sono sicuramente le più difficili da pulire. Soprattutto sul pavimento che, se non pulito correttamente, resterà pieno di aloni e inoltre sarà anche scivoloso. Oggi vi mostreremo come fare per rimuoverle alla perfezione dal vostro pavimento. In questo modo, senza troppa fatica e senza usare nulla di chimico, potrete finalmente dire addio agli aloni facilmente e in maniera del tutto naturale. In poche mosse il vostro pavimento sarà finalmente pulito e brillante!

Per prima cosa e soprattutto se la macchia d’olio è bella grossa, dovete subito procedere nel farla riassorbire. E per farlo potrete usare farina, sale, bicarbonato o amido di mais. Versatene una generosa quantità e aspettate che tutto l’olio venga assorbita. Una volta che tutto sarà stato assorbito, procedete nel rimuovere il materiale. Usate preferibilmente la classica scopa e la paletta, in modo tale che dopo sarà più facile pulirli.

Adesso preparate una soluzione con acqua calda, aceto e poche gocce di sapone per piatti, immergete una spugnetta e passatela sulla parte interessata. Così facendo, eliminerete gli ultimi residui ed eviterete la comparsa di aloni. Ora procedete al classico lavaggio con acqua e detergente per pavimenti. Se necessario, eseguite un paio di passate: ed ecco che il vostro pavimento sarà perfettamente pulito! Facile, no?

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.