Paura in Finlandia, accoltellavano passanti gridando Allahu Akbar: arrestato un uomo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:43

Paura in Finlandia, dove diverse persone sono state accoltellate nella città di Turku, nel sud ovest del Paese. Una persona è stata arrestata. E’ quanto ha affermato la polizia, che secondo i media locali, avrebbe sparato alle gambe dell’uomo per immobilizzarlo e fermare così la sua fuga. Al momento le forze dell’ordine non hanno fornito un bilancio dell’aggressione, ma la Nbc News online ha comunicato che l’aggressione sulla piazza del mercato Puutori avrebbe provocato la morte di due persone, mentre altre otto sarebbero state ferite.

Le testimonianze

Alcuni testimoni, citati dai media, hanno raccontato di aver visto un corpo coperto da un lenzuolo e di due feriti. Le forze dell’ordine hanno invitato la popolazione di Turku a stare lontana dal centro della città. Nel frattempo sui social network sono stati pubblicati i primi filmati e foto dell’aggressione. In alcuni video si vedono persone in fuga e si sentono delle urla. La tv svedese Yle, citando alcuni testimoni a Turku, ha comunicato che gli aggressori erano tre, “correvano in mezzo alla strada e gridavano Allahu Akbar“.

Aumentata sicurezza nelle stazioni e nell’aeroporto di Helsinki

La polizia finlandese, inoltre, ha comunicato che è stata aumentata la sicurezza nell’aeroporto di Helsinki e in tutte le stazioni ferroviarie del Paese. Nel frattempo gli agenti proseguono la ricerca di eventuali complici dell’uomo arrestato e hanno ribadito l’appello ai cittadini di non dirigersi verso il centro della cittadina.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.