Nuova forte scossa di terremoto sull'arcipelago

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:24

Una nuova forte scossa di terremoto di magnitudo 6.7 è stata registrata alle 9:32 ora locale (00:32 in Italia) in mare nello stato insulare di Vanuatu, nell'oceano Pacifico meridionale. Secondo i dati dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) italiano e del servizio geologico statunitense Usgs, il sisma ha avuto ipocentro a circa 30 km di profondità ed epicentro 78 km a est di Lakatoro. Al momento non si hanno notizie di eventuali danni a persone o cose, né è stata emessa alcuna allerta tsunami.

Vanuatu

Vanuatu, il cui nome ufficiale è Repubblica di Vanuatu, è uno Stato insulare situato nell'Oceano Pacifico meridionale. L'arcipelago, che ha origine vulcanica, si trova circa a 1 750 km a est dell'Australia, 500 km a nord est della Nuova Caledonia, a ovest delle Figi e a sud delle Isole Salomone. Le isole che lo compongono – denominate Nuove Ebridi durante il periodo coloniale –  sono 83, tutte relativamente piccole, 65 delle quali sono abitate da un totale di 250mila abitanti.

L'arcipelago, essendo di origine vulcanica, si trova su una placca in movimento. Sono molto frequenti sia le eruzioni sia i terremoti, più o meno potenti. l'Ultimo in ordine di tempo è avvenuto lo scorso 13 luglio, con magnitudo 6,4 ed epicentro vicino all'isola di Tafea. Il più forte è avvenuto il 25 dicembre 2010 quando una scossa di magnitudo 7,6 colpì le isole causando anche uno tsunami.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.