Il Papa è arrivato in Grecia: il programma della visita, aspettando Lesbo

Papa Francesco è partito da Cipro per la Grecia dopo la cerimonia di congedo all'aeroporto di Larnaca alla presenza del presidente cipriota

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:27
Francesco
Il logo ufficiale della visita del Papa in Grecia

Papa Francesco è arrivato in Grecia, secondo Paese visitato in questo suo 35/o viaggio internazionale. L’aereo del Pontefice, proveniente da Cipro, è atterrato all’aeroporto internazionale di Atene verso le 10:30 di questa mattina.

Lì il Papa è stato accolto dal ministro degli Esteri, Nikos Dendias. Dopo l’accoglienza ufficiale all’aeroporto di Atene, si è diretto al Palazzo presidenziale, dove incontrerà la presidente della Repubblica greca, Ekaterini Sakellaropoulou, poi il primo ministro Kyriakos Mitsotakis, quindi le autorità e la società civile del Paese, cui rivolgerà il suo discorso.

Il Papa al suo arrivo ad Atene (Fonte: Vatican News)

La partenza da Cipro

Papa Francesco è partito da Cipro per la Grecia stamane alle 9:30 (ora locale, le 8:30 in Italia). Dopo la cerimonia di congedo all’aeroporto di Larnaca, alla presenza del presidente cipriota Nikos Anastasiades, l’aereo del Pontefice è decollato con direzione Atene, dove è arrivato dopo un’ora e 40 minuti di volo.

Il programma di oggi in Grecia

Dopo i due giorni di visita a Cipro, papa Francesco vola oggi in Grecia, dove continuerà questo suo 35/o viaggio all’estero fino alla mattina di lunedì 6 dicembre, comprendendo anche la tappa di domenica all’isola di Lesbo.

Il programma della giornata – scrive Ansa – prevede incontri sia politico-istituzionali che religiosi. Dopo la cerimonia di congedo all’aeroporto di Larnaca, alla presenza del presidente della Republica Nikos Anastasiades, la partenza per Atene è in programma alle 9.30, con arrivo nella capitale ellenica alle 11.10 locali e accoglienza ufficiale all’aeroporto alla presenza del ministro degli Affari Esteri Nikos Dendias. Seguiranno, alle 12.00, la cerimonia di benvenuto al Palazzo presidenziale di Atene, alle 12.15 la visita di cortesia alla presidente della Repubblica Ekaterini Sakellaropoulou, alle 12.30 l’incontro col primo ministro Kyriakos Mitsotakis, e alle 12.45 l’incontro con le autorità, la società civile e il Corpo diplomatica. Nel pomeriggio alle 16.00 la visita di cortesia a Ieronymos II, arcivescovo di Atene e di tutta la Grecia, presso l’Arcivescovado ortodosso, e l’incontro pubblico alla presenza dei rispettivi seguiti nella “Sala del Trono”. Alle 17.15, sempre ad Atene, l’incontro con i vescovi, i sacerdoti, i religiosi e i seminaristi nella Cattedrale di San Dionigi, e alle 18.45 l’incontro privato con i membri della Compagnia di Gesù alla Nunziatura apostolica.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.