COREA DEL SUD, I RAGAZZI EVANGELIZZANO CON LO SMARTPHONE

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:00

Questa settimana la chiesa di Seul ha organizzato il “Festival della Gioventù Cattolica”, giunto alla sua undicesima edizione. Si tratta di una iniziativa, essenzialmente missionaria, che vede i giovani cattolici girare per il territorio delle 35 parrocchie della diocesi, per portare l’annuncio del Vangelo ai loro coetanei. Quest’anno la missione si avvale di uno strumento moderno, lo smartphone. Gli organizzatori hanno creato un’App che “ha aggiunto più colore e bellezza al Festival”. Tramite quest’applicazione, i giovani sono stati contattati, hanno organizzato incontri e proposto testimonianze. I telefonini hanno permesso anche di condividere, in tempo reale, con tutti i giovani collegati, impressioni, emozioni, parole e fotografie della missione.

“In Corea – spiega la diocesi di Seul – la vita quotidiana dei ragazzi è sempre più legata ai dispositivi mobili, come gli smartphone. L’applicazione specifica, pensata per il Festival della Gioventù cattolica, intendeva mostrare ai ragazzi come i cellulari possano essere uno strumento utile all’annuncio del Vangelo”. Questa iniziativa, è un evento annuale che riunisce adolescenti e giovani con lo scopo di aiutare i ragazzi ad approfondire il loro rapporto con la religione, ma anche a farne avvicinare altri alla Chiesa cattolica. “Spero che i giovani avvertano l’amore di Dio attraverso il Festival – dice padre Lee Seung-min, Direttore del Centro Giovanile di Seongdong e Coordinatore principale del Festival -. Auspico che questi adolescenti, toccati da Gesù, possano diventare autentici discepoli nel mondo di oggi”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.