Testimoniare la carità: premio intitolato al “servo per amore” don Pierino Arcieri

Solidarietà: Bisceglie, un premio intitolato a don Pierino Arcieri. Segnalazioni entro il 10 agosto, serata di consegna il 25 settembre

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:05
Carità

I buoni samaritani della carità “global”. “Premio di solidarietà don Pierino Arcieri”, è questo il nome del riconoscimento. Pensato da Epass e Associazione “Don Pierino Arcieri, servo per amore”. Per ringraziare i “buoni samaritani di oggi”. carità

Nel segno della carità

“Tante persone si spendono ogni giorno per gli altri, in silenzio e nelle semplicità. Con questo premio vogliamo ringraziare tutte queste persone. Nel nome di don Pierino, sacerdote che ha speso tutta la sua vita per il prossimo”, spiega al Sir Luigi De Pinto. Presidente di Epass e dell’associazione intitolata al “prete degli ultimi”.carità

Segnalazioni

Cittadini, associazioni e istituzioni possono segnalare episodi di generosità. Volontariato. Attenzione agli altri. Carità e giustizia sociale. Le segnalazioni dovranno contenere sia i dati di chi la effettua. Sia le generalità della persona ritenuta meritevole di ricevere il riconoscimento “Chiediamo a chi invierà le proposte di fornire alla commissione del premio più indicazioni possibili. Per verificare gli episodi segnalati. E di non rivelare la segnalazione all’interessato. Così da mantenere il riserbo. Sarà cura di Epass e dell’Associazione don Pierino contattare chi riceverà poi il premio”, aggiunge De Pinto. Cittadini, associazioni e istituzioni possono inviare la propria segnalazione entro il 10 agosto 2021. La serata di consegna del premio è fissata a sabato 25 settembre. Giorno in cui ricorre il 50° anniversario di sacerdozio di don Pierino.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.