Usa: uomo spara in un bus a Los Angeles e uccide una passeggera

L'uomo ha ferito anche quattro delle 25 persone a bordo, tra cui una 25enne incinta e un bambino di 11 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:51

Un uomo ha aperto il fuoco in un bus di Los Angeles uccidendo una passeggera di 43 anni e ferendo altre quattro delle 25 persone a bordo, tra cui una 25enne incinta e un bambino di 11 anni. La sua fuga è durata poco. La polizia lo ha catturato in un vicino negozio della catena Walmart, dove aveva litigato con una cliente e si era tolto i vestiti.

Aggressore paranoico

L’omicida è stato identificandolo come Asaahdi Coleman, 21 anni. Secondo una prima ricostruzione, scrive Ansa, l’uomo aveva mostrato un comportamento a dir poco “paranoico” appena entrato nel bus: si era agitato dopo la telefonata di un passeggero, esibendo una pistola e sospettando che si trattasse di un poliziotto in borghese.

Ne è scaturita una lite, nel corso della quale l’uomo ha cominciato a sparare a caso attraverso i sedili e i finestrini mentre i viaggiatori uscivano. Gli agenti hanno recuperato una decina di proiettili calibro 9. Per la vittima, non c’è stato nulla da fare. La sparatoria ha riaperto il dibattito sulla vendita di armi da fuoco a persone mentalmente instabili.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.