Terminato il colloquio fra Biden e Putin: “Se invadete l’Ucraina la pagherete cara”

Il colloquio telefonico fra il presidente Usa Joe Biden e il presidente russo Vladimir Putin è durato un'ora e non ha cambiato gli scenari

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:00

Il colloquio telefonico fra il presidente Usa Joe Biden e il presidente russo Vladimir Putin è durato poco più di un’ora, per l’esattezza un’ora e due minuti, dalle ore 17.04 alle 18.06 italiane.

Biden ha avuto il colloquio telefonico con Putin, durato un’ora e due minuti, tramite una linea di comunicazione sicura a Camp David, dove il presidente americano si trova per il fine settimana. Insieme al presidente a Camp David c’è parte del suo staff per la sicurezza nazionale.

Biden a Putin: “Se invadete l’Ucraina la pagherete cara”

Joe Biden “è stato chiaro” con Vladimir Putin e ha detto al presidente russo che se la Russia dovesse invadere l’Ucraina gli Stati Uniti e gli alleati risponderanno in modo “deciso” e imporranno “costi severi” a Mosca. Lo afferma la Casa Bianca.

Biden ha detto a Putin anche che gli Stati Uniti “restano impegnati alla diplomazia ma sono pronti, con gli alleati e i partner, anche ad altri scenari”. Biden ha ribadito che un’invasione dell’Ucraina si tradurrebbe in “molte sofferenze umane”.

La telefonata Biden-Putin non ha cambiato lo scenario

Gli Stati Uniti non vedono un cambio fondamentale di scenario in Ucraina dopo la telefonata tra Joe Biden e Vladimir Putin. La telefonata fra Biden e Putin è stata “professionale e sostanziale. E’ durata poco più di un’ora. Non c’è alcun cambio fondamentale nella dinamica” che “si osserva da alcune settimane”, ha affermato un funzionario della Casa Bianca secondo quanto riportato dall’agenzia Bloomberg.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.