Ucraina: Aiea prevede una missione permanente a Zaporizhzhia

Il team di ispettori dell'Agenzia ha in programma di trascorrere "alcuni giorni" nell'impianto nucleare di Zaporizhzhia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:09
Foto: @iaeaorg

L’Aiea prevede di istituire una missione permanente nella centrale nucleare di Zaporizhzhia: lo ha detto il direttore generale dell’Agenzia, Rafael Grossi, secondo quanto riporta la Tass.

Il convoglio di auto della missione dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica (AIEA) ha lasciato stamattina alle 6 Kiev e si è diretto verso la centrale nucleare di Zaporizhzhia a Energodar.

Grossi: “L’Aiea entrerà nella centrale nucleare di Zaporizhzhia”

Il direttore generale Rafael Grossi ha detto ai giornalisti presenti a Kiev: “Ci stiamo finalmente muovendo, dopo diversi mesi di sforzi. L’Aiea entrerà nella centrale nucleare di Zaporizhzhia”.

Il team di ispettori dell’Agenzia è attualmente in viaggio verso la centrale e Grossi ha aggiunto che la sua squadra ha in programma di trascorrere “alcuni giorni” nell’impianto. In precedenza Grossi aveva detto che la missione sarebbe durata fino a sabato.

Il più grande impianto nucleare d’Europa é nelle mani dell’esercito russo dall’inizio di marzo e da diverse settimane è bersagliato dai bombardamenti, con le parti in conflitto in Ucraina che si accusano a vicenda dei raid.

Il direttore generale dell’Agenzia ha assicurato che la missione dell’Aiea diretta verso le zone di combattimento ha ricevuto chiare garanzie di sicurezza.

Zelensky: “Faremo di tutto per sostenere la missione Aiea”

“I rappresentanti dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea) sono già arrivati nel nostro Paese e stanno per visitare la centrale nucleare di Zaporizhzhia”. Lo ha detto nel suo consueto videomessaggio serale alla Nazione il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, dopo aver incontrato la delegazione dell’agenzia Onu, guidata dal direttore generale Grossi.

“Questa – ha proseguito Zelenskyè una missione importante e stiamo facendo di tutto per garantire che si svolga in sicurezza e funzioni al massimo. Sfortunatamente, la Russia non ferma le provocazioni proprio nelle direzioni da cui la missione deve arrivare all’impianto, ma mi auguro che la missione dell’Aiea possa iniziare a lavorare”.

“Gli occupanti non lasciano l’impianto, continuano a bombardare, non portano via armi e munizioni dal territorio della centrale nucleare. Intimidiscono i nostri lavoratori. Il rischio di un disastro radioattivo dovuto alle azioni russe non diminuisce nemmeno per un’ora”, ha aggiunto il presidente ucraino.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.