Traffico e spaccio di droga: 24 arresti in tre Regioni italiane

Smantellata anche un'organizzazione criminale dedita al traffico di droga nel Salernitano: l'attività di spaccio non si è fermata neanche durante il lockdown

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:49

La Polizia di Stato ha eseguito, sin dalle prime ore della giornata, un’ordinanza di custodia cautelare emessa nei confronti di 24 persone tra Milano, Monza, Torino, Bergamo e Sassari. La misura riguarda il traffico di droga e in particolare 18 carcerazioni e 6 arresti domiciliari. Lo ha comunicato la Questura di Milano.

Traffico e spaccio in 3 Regioni

L’attività investigativa, condotta dai poliziotti del Commissariato Comasina, ha preso spunto dai servizi di controllo del territorio integrati dalle dichiarazioni di alcuni pentiti, e ha portato, d’intesa con la Procura della Repubblica e con la Squadra mobile, all’individuazione di tre livelli di spaccio e traffico di sostanze stupefacenti nella zona a nord di Milano.

Sono stati individuati – riporta Ansa – due gruppi di persone dediti all’organizzazione dello spaccio sul territorio e un terzo gruppo, di cittadini albanesi, che gestiva il traffico e distribuiva sulla piazza milanese cocaina, hashish e marijuana. Nel corso delle indagini i poliziotti hanno denunciato centinaia di consumatori, sequestrato autovetture, denaro contante e un maneggio e capi di bestiame.

Lo scorso 6 febbraio, è stato estradato dall’Albania un boss del narcotraffico. Il latitante albanese Mateo Gjepali – arrestato nel Paese delle Aquile – è considerato elemento di spicco del narcotraffico nel Centro e Nord Italia.

Smantellata organizzazione anche nel Salernitano

Sempre oggi, e sempre relativamente al traffico e allo spaccio di droga, è stata smantellata dalla Squadra Mobile di Salerno un’organizzazione criminale dedita al traffico illecito di sostanze stupefacenti.

La Squadra Mobile ha eseguito una ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip del Tribunale di Salerno, nei confronti di 45 indagati, ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti.

La banda, radicata su tutto il territorio di Salerno e provincia, aveva ramificazioni anche nell’hinterland napoletano. L’attività di spaccio dell’organizzazione non si è fermata neanche durante il periodo del lockdown ed in presenza delle misure di contenimento adottate per la prevenzione ed il contrasto alla diffusione del covid. L’operazione è condotta dalla polizia su delega della Procura Distrettuale della Repubblica di Salerno.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.