Paralimpiadi di Tokio, i risultati e il medagliere dell’Italia

Dopo i due trofei vinti oggi l'Italia è all'ottavo nel medagliere, in testa ci sono Cina, Gran Bretagna e Comitato Paralimpico Russo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:58
Nazionale Italiana Paralimpionica

Le Paralimpiadi di Tokio sono iniziate lo scorso 24 agosto e termineranno il prossimo 5 settembre. Vi partecipano 4400 atleti provenienti da 167 paesi diversi. L’Italia partecipa a questa competizione sportiva con 115 atleti in 15 diverse discipline suddivisi tra 52 uomini e 63 donne. Con la medaglie ottenute oggi l’Italia ha raggiunto i seguenti risultati:

Francesco Bettella, medaglia di bronzo nel nuoto conquistata il 25 agosto;

Carlotta Gilli, medaglia d’oro nel nuoto con contestuale record paralimpico conquistata il 25 agosto;

Alessia Berra, medaglia d’argento nel nuoto conquistata il 25 agosto;

Francesco Bocciardo, medaglia d’oro nel nuoto con contestuale record paralimpico conquistata il 25 agosto;

Monica Boggioni, medaglia di bronzo nel nuoto conquistata il 26 agosto;

Luigi Beggiato, medaglia d’argento nel nuoto conquistata il 26 agosto;

Stefano Raimondi, medaglia d’oro nel nuoto conquistata il 26 agosto;

Carlotta Gilli, medaglia d’argento nel nuoto conquistata il 26 agosto;

Antonio Fantin, Arjola Trimi, Luigi Beggiato e Giulia Terzi medaglia d’argento nel nuoto conquistata il 26 agosto;

Sara Morganti, medaglia di bronzo nell’equitazione conquistata il 27 agosto;

Carlotta Gilli, medaglia d’argento nel nuoto conquistata al 27 agosto.

Con i risultati conseguiti oggi l’Italia, con 13 medaglie vinte, e all’ottavo posto del medagliere di queste paralimpiadi, mentre sul podio ci sono la Cina con 43 medaglie, la Gran Bretagna con 27 e il Comitato Paralimpico Russo con 25.

Il medagliere italiano nelle Olimpiadi di Rio del 2016 e stato di 10 titoli e 39 podi.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.