Maltempo, vigile del fuoco morto folgorato in Sardegna

L'incidente mortale è avvenuto questa mattina verso le 7:30 all'ingresso di Nulvi - nel Sassarese - in località Pala 'e colora

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:19
I vigili del fuoco sul luogo della tragedia (foto Mauro Chessa) - Nel riquadro Tonello Scanu dal suo profilo Facebook

Un vigile del fuoco di Ossi di 54 anni, Tonello Scanu, è morto intorno alle 7,30 di oggi, lunedì 28 dicembre, durante un intervento, insieme alla sua squadra, per ripristinare un cavo della linea elettrica divelto a causa del maltempo, rimanendo folgorato nell’operazione.

L’incidente mortale è avvenuto all’ingresso di Nulvi – nel Sassarese – in località Pala ‘e colora, sulla strada Serra Lusei, che collega il paese con la strada dell’Anglona. Lo riporta tra gli altri La Nuova Sardegna.

Tonello Scanu

Scanu, vigile coordinatore e vice capo squadra, appena sceso dal mezzo, è stato colpito da un cavo spinto dal forte vento ed è rimasto folgorato. Il maltempo oggi sta flagellando la Sardegna e molte atre Regioni, specie nel Centro-Nord, con disagi ed alberi divelti in diverse località italiane.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Sassari per accertare la dinamica, altre squadre dei vigili del fuoco e il 118, che però ha solo potuto accertare il decesso del pompiere.

Sulla precisa dinamica dell’incidente stanno investigando i carabinieri della compagnia di Sassari, cui sono affidate le indagini disposta dalla Procura, che ha formalmente aperto un’inchiesta. Il corpo è stato trasferito all’istituto di patologia forense su disposizione del magistrato di turno.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.