Maltempo: Banco Bpm e Credem in campo per famiglie e imprese

Intanto mezza Italia è ancora a rischio nubifragi: ecco dove

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:55

Una perturbazione temporalesca sta attraversando l’Italia in queste ore, con metà delle regioni a rischio maltempo. Il fronte perturbato è stato generato dall’insistente vortice ciclonico che staziona da più giorni sul Regno Unito.

Banco Bpm in campo per province Bergamo e Como

La disponibilità ad accogliere le domande di sospensione delle rate dei mutui e dei finanziamenti e lo stanziamento di uno specifico plafond di 100 milioni di euro. É il sostegno concreto che Banco Bpm offre alle comunità coinvolte dagli eccezionali eventi atmosferici che hanno duramente colpito le regioni del Nord d’Italia ed in particolare le province di Bergamo e Como. L’istituto sottolinea poi, in una nota, che valuterà fin da subito, in attesa delle disposizioni legislative in materia, le richieste di moratoria fino a 12 mesi delle rate di mutui e finanziamenti a privati e imprese danneggiati dall’evento che abbiano residenza o sede legale/operativa nelle due province lombarde.

Inoltre, tutti coloro che hanno subito danni potranno richiedere finanziamenti chirografari a condizioni economiche particolarmente agevolate per le opere di ripristino dei danni causati dal maltempo. Le richieste saranno esaminate con iter istruttorio prioritario e potranno pertanto beneficiare di tempi di attesa particolarmente ridotti.
Credem sospende rate mutui in Piemonte e Liguria
Anche Credem ha previsto la sospensione della quota capitale o dell’intera rata del mutuo fino ad un massimo di 12 mesi. Una misura prevista per famiglie e imprese colpite dal maltempo in Liguria e Piemonte. La domanda di sospensione, fermo restando la regolarità del piano dei pagamenti, dovrà essere presentata – viene spiegato in una nota – alla filiale di riferimento corredata da un’autocertificazione che attesti il danno subito dall’immobile per il quale si richiede l’agevolazione. Tale misura non comporterà alcun costo aggiuntivo né interessi di mora, fermo restando che gli interessi maturati durante il periodo di sospensione verranno corrisposti alla ripresa dei pagamenti e saranno distribuiti in parti uguali sulle rate residue del finanziamento. 

Il maltempo non da tregua

Intanto il team del iLMeteo.it avvisa che dopo le piogge notturne su molti settori del Nord, in mattinata ultime precipitazioni stanno interessando il Friuli Venezia Giulia e la Romagna, spostandosi anche sulla Toscana per poi scendere rapidamente verso Umbria, Lazio (temporale a Roma), Marche e Abruzzo (localmente fin sulle coste) e infine Campania, Puglia, Basilicata e Calabria. Col passaggio del fronte si attiveranno venti moderati o forti dai quadranti occidentali prima e di Maestrale dopo. Saranno possibili mareggiate sulle coste esposte.

Nei giorni successivi tornerà l’alta pressione a garantire il bel tempo almeno fino a sabato, poi è atteso un nuovo importante peggioramento che potrebbe coinvolgere tutte le regioni per molti giorni.

Nel dettaglio

Oggi – Al nord: ultime piogge sul Friuli Venezia Giulia, migliora con sole altrove. Al centro: instabile con rovesci e temporali sparsi, non in Sardegna. Al sud: instabile su Campania, Puglia, Basilicata e Calabria, più sole in Sicilia.

Domani – Al nord: cielo sereno. Al centro: ampio soleggiamento. Al sud: soleggiato.

Venerdì 9 ottobre – Al nord: cielo irregolarmente nuvoloso. Al centro: nubi sparse in Toscana, sereno altrove. Al sud: bel tempo.

Sabato 10 – ancora bel tempo su quasi tutta Italia, domenica giungerà una perturbazione.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.