Mafia: estorsioni a imprese e artisti, 22 arresti nel clan Cappello

Complessivamente, sono 34 le persone indagate nell'ambito dell'operazione anti mafia denominata "Sipario". Sequestrate 3 società

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:30

I militari della guardia di finanza di Catania hanno eseguito stamane un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 22 persone nell’ambito di un’inchiesta antimafia della Dda della Procura etnea contro il clan “Cappello-Carateddi” in cui sono vittime imprenditori ed artisti locali.

Operazione Sipario

Complessivamente, sono 34 le persone indagate. Nell’ambito dell’operazione denominata “Sipario” – che ha visto impegnati 70 militari delle Fiamme gialle – basata su indagini del nucleo di Polizia economico finanzaria (Pef) della guardia di finanza di Catania, sono state sequestrate quote sociali e patrimoni di tre società del capoluogo etneo operanti nel settore dei bar e della ristorazione, per un valore complessivo stimato in circa 5 milioni di euro.

I reati ipotizzati, a vario titolo, sono: associazione mafiosa, corruzione, falso in atto pubblico, trasferimento fraudolento di valori, bancarotta fraudolenta, riciclaggio, autoriciclaggio, corruzione elettorale, estorsioni ed intralcio alla giustizia. Per quest’ultime due accuse è contestata anche l’aggravante di avare favorito la mafia.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.