Covid: paura in Francia per la nuova “variante bretone”

La Francia è alle prese con una nuova variante Covid rilevata in Bretagna: da valutare il grado di trasmissione e gli effetti sulla salute

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:17

La Francia è alle prese con una nuova variante del Covid rilevata in Bretagna: le autorità sanitarie ne stanno valutando il grado di trasmissione e gli effetti sulle persone colpite.

La Bretagna è una regione nel nord-ovest della Francia, antico Stato indipendente, che forma un vasto promontorio verso la Manica e l’Oceano Atlantico. Vi abitano oltre 3 milioni di persone.

La variante bretone

Il nuovo ceppo – ridenominato variante bretone – è stato sequenziato da un focolaio apparso nell’ospedale di Lannion, nel nord-ovest del Paese, dove sono stati registrati 79 casi, di cui 8 con la nuova variante. A darne notizia la Direzione generale della Sanità (DGS), secondo cui “l’analisi molecolare effettuata dall’Istituto Pasteur rivela una nuova variante portatrice di nove mutazioni”.

Negativa al test sierologico

Secondo le autorità, inoltre, diversi pazienti con sintomi Covid hanno dato risultati negativi nei test molecolari effettuati. La variante “bretone” sarà dunque oggetto di indagini per accertare un possibile “mancato riconoscimento da parte dei test virologici che porta ad una sottodiagnosi” e la sua trasmissibilità e gravità.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.