Eurostat conferma: il tasso di inflazione dell’area euro schizza al 3%

Il tasso di inflazione dell'area dell'euro è stato del 3% ad agosto 2021, in aumento dal 2,2% di luglio. Un anno prima era -0,2%

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:31

Il tasso di inflazione dell’area dell’euro è stato del 3% ad agosto 2021, in aumento dal 2,2% di luglio. Un anno prima era -0,2%. Lo conferma Eurostat.

Il tasso di inflazione annuale dell’Unione europea è stato del 3,2% ad agosto 2021, in aumento dal 2,5% di luglio. Un anno prima era dello 0,4%.

A pesare nell’area dell’euro l’energia (+1,44 punti percentuali). I tassi annuali più bassi sono stati osservati a Malta (0,4%), Grecia (1,2%) e Portogallo (1,3%). I più elevati in Estonia, Lituania e Polonia (5%). In Italia +2,5%. Rispetto a luglio, l’inflazione annua è rimasta stabile in uno Stato membro ed è aumentata in altri 26.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.