Operazione sgombero Tor Bella Monaca, Lamorgese: “Bene ripristino legalità”

Sgomberata la "torre della Libertà" di Tor Bella Monaca, a Roma. Zingaretti: "Ora quegli appartamenti andranno a chi ne ha diritto"

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:26
Tor Bella Monaca

Maxi operazione a Roma per liberare gli alloggi occupati irregolarmente a Tor Bella Manaca. Dalle prime luci dell’alba, oltre 100 agenti della Polizia Locale di Roma Capitale hanno eseguito un’operazione finalizzata a liberare alcuni alloggi Ater, occupati irregolarmente, in una delle 4 Torri di Tor Bella Monaca, sita al civico 50 di via Santa Rita da Cascia.

Sgomberata “torre della libertà”

A dare esecuzione ai provvedimenti emessi dall’Azienda territoriale per l’edilizia residenziale pubblica (ATER), i caschi bianchi, coordinati da Stefano Napoli, dell’Unità Spe (Sicurezza Pubblica ed Emergenziale), GSSU (Gruppo Sicurezza Sociale Urbana), VI Gruppo Torri e dell’Unità di Polizia Giudiziaria presso le Procure della Repubblica. Sul posto presenti personale Ater, oltre ad alcune unità della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri.

All’operazione di sgombero nell’edificio noto come “Torre della Legalità”, hanno partecipano anche 150 uomini del VI Distretto Casilino Nuovo, del Reparto Mobile della Polizia di Stato, dei Carabinieri della Stazione di Tor Bella Monaca e della Polizia locale di Roma Capitale, sotto il coordinamento della Prefettura di Roma.

Il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese

Lamorgese: “Bene ripristino legalità”

Il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, ha espresso soddisfazione per l’operazione di sgombero di alcune abitazioni occupate abusivamente a Tor Bella Monaca a Roma da importanti esponenti di organizzazioni criminali.

“Ringrazio il prefetto di Roma, le forze di polizia e la polizia locale per una azione di ripristino della legalità – ha sottolineato la titolare del Viminale – che rafforza la presenza dello Stato in una area urbana con una forte presenza criminale, consentendo di restituire gli alloggi ai legittimi assegnatari”.

Zingaretti: “Le case di Tor Bella Monaca andranno a chi ne avrà diritto”

“Voglio ringraziare il prefetto di Roma, tutte le forze dell’ordine e l’Ater che hanno portato avanti questa iniziativa di questa mattina. Sulla legalità non si scherza, la Regione con l’Ater sta investendo milioni di euro a Tor Bella Monaca per rifare le torri e migliorare la qualità della vita”. Lo ha detto Nicola Zingaretti, a margine della conferenza in Regione Lazio per la Roma-Lido, in merito allo sgombero.

“Con l’intervento di prefetto e forze dell’ordine al quale abbiamo collaborato attraverso l’Ater oggi si segna un punto importante a difesa della Roma che difende la legalità – ha proseguito Zingaretti -. Ora quegli appartamenti andranno a chi ne ha diritto. Il nostro intervento si basa sull’investimento di milioni per la qualità della vita e per dare le case che stiamo rifacendo a chi ne ha diritto e non a chi con prepotenza se ne era appropriato”, ha concluso.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.