Draghi accetta l’incarico con riserva: “L’emergenza richiede risposte all’altezza”

"Ringrazio il presidente della repubblica per la fiducia che mi ha voluto accordare. E' un momento difficile", ha esordito Draghi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:46

Mario Draghi, convocato dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ha accettato con riserva l’incarico di formare un nuovo governo: “Vincere la pandemia e rilanciare il Paese. Sono fiducioso che dal confronto con partiti e forze sociali emergano unità e risposte responsabili e positive”.

“Vincere la pandemia”

“Ringrazio il Presidente della Repubblica per la fiducia che mi ha voluto accordare. E’ un momento difficile”, ha esordito Draghi dopo l’incontro con il presidente Sergio Mattarella al Quirinale, in una conferenza stampa flash durata non più di 3 minuti.

“La consapevolezza dell‘emergenza richiede risposte all’altezza della situazione e con questa speranza che rispondo all’appello. Vincere la pandemia, completare la campagna vaccinale, offrire risposte ai problemi quotidiani, rilanciare il Paese sono le sfide”, ha aggiunto. “Sono fiducioso che dal confronto con partiti e forze sociali emergano unità e risposte responsabili e positive”.

“Scioglierò la riserva al termine delle consultazioni“, ha concluso Draghi.

Lasciando il Quirinale, il presidente del Consiglio incaricato Mario Draghi si recherà prima alla Camera e poi al Senato per comunicare ai presidenti delle Camera di aver ricevuto l’incarico dal presidente della Repubblica di formare il nuovo governo.

La conferenza stampa di Mario Draghi riportata dal Quirinale. 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.