Covid, da oggi in vigore il super green pass: le regole

Le nuove norme resteranno in vigore fino al 31 marzo 2022 quando dovrebbe chiudersi lo stato di emergenza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:45
Super Green Pass

Entra in vigore da oggi l’obbligo di mostrare il super green pass per accedere a bar, ristoranti anche all’aperto, alberghi, mezzi di trasporto pubblico e piscine. Nuove regole che di fatto segnano un’ulteriore stretta per i non vaccinati. Il certificato verde rafforzato – che è possibile ottenere solo con la vaccinazione o la guarigione dal Covid-19 – sarà indispensabile per accedere a molti servizi. Inoltre, da oggi 10 gennaio, si riducono i tempi per la somministrazione della dose booster: sarà possibile riceverla già dopo 4 mesi, anziché i cinque iniziali.

Le eccezioni

Le nuove disposizioni non valgono per i mezzi pubblici da e per le isole minori, per le quali dal 10 gennaio al 10 febbraio, sarà sufficiente il green passa base. Lo dispone un’ordinanza del Ministero della Salute, adottata su proposta del Ministero dei Trasporti. L’ordinanza, inoltre, stabilisce che il trasporto scolastico dedicato non è equiparato al trasporto pubblico locale: fino al 10 febbraio potranno accedere anche gli studenti sopra i 12 anni con solo obbligo di utilizzo della mascherina Ffp2. 

Le nuove regole

Le nuove regole, che valgono per tutta l’Italia indipendentemente dal colore delle regioni, restano in vigore fino al 31 marzo 2022, data prevista per la chiusura dello stato di emergenza, se non ci saranno altri rinvii legati alla situazione epidemiologica.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.