Covid, il bollettino: in aumento i positivi, 469 vittime

L'andamento dell'epidemia in Italia. L'orientamento dell'Europa sulle scelte in campo di vaccini: quali saranno scelti in futuro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:35
Vaccino

Sono in aumento le persone che sono risultate positive al test del coronavirus, mentre diminuisce leggermente il numero delle vittime. E’ quanto emerge dal monitoraggio condotto dal Ministero della Salute che, giornalmente, fornisce la situazione dell’andamento epidemiologico in Italia.

I dati

Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 16.168 positivi, ieri erano 13.447. Sono 469 le vittime in un giorno, in leggero calo rispetto a ieri quanto erano 476. Sono 3.490 i pazienti ricoverati nelle rianimazioni per il Covid, in calo di 36 unità rispetto a ieri, mentre gli ingressi giornalieri sono stati 216. Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 26.369 persone, in calo di 583 rispetto a ieri.

Il tasso di positività

Sono 334.766 i tamponi molecolari e antigenici effettuati nelle ultime 24 ore. Ieri i test erano stati 304.990. Il tasso di positività è del 4,8%, in aumento di 0,4 punti rispetto a ieri quando era stato del 4,4%.

Il punto sui vaccini

“Ho ricevuto una chiamata dal premier Draghi che mi ha comunicato l’arrivo per Europa in questo trimestre di 50 milioni di dosi Pfizer in più. Per l’Italia vuol dire oltre 670.000 dosi in più ad aprile, 2 milioni e 150.000 dosi in più a maggio e oltre 4 milioni di dosi in più a giugno. Finalmente una bella notizia”. E’ quanto ha detto il generale Francesco Figliuolo, commissario per le misure anti Covid, in visita al Polo vaccinale di Aosta. “Il piano va avanti così come lo avevo strutturato – ha aggiunto -, per questo sono davvero contento”.

Il pensiero dell’Europa

Nel frattempo, come riporta l’Ansa, che cita fonti qualificate in Italia, l’orientamento dell’Europa sarebbe quello di fare sempre più ricorso ai vaccini a mRna, ossia a vettore virale, soprattutto dopo i casi segnalati di trombosi successivi alla somministrazioni di dosi di Astrazeneca e Johnson&Johnson. Attualmente i vaccini che usano l’Rna messaggero sono Pfizer e Moderna. In arrivo nelle prossime settimane altri due vaccini: Novavax e Curevax, quest’ultimo utilizza anch’esso la modalità mRna.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.