Le misure di Austria, Germania, Francia e Russia per contenere il Covid

Il Covid preoccupa sia l'Europa sia la Russia dove ci sono stati 1.254 morti in 24 ore, il più alto numero giornaliero da inizio pandemia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:14

Crescono i contagi in tutta Europa, e scattano le contromisure dei vari Paesi. Intanto in Italia, nel periodo 27 ottobre – 9 novembre l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 1,21, stabile rispetto alla settimana precedente e al di sopra della soglia epidemica, secondo i dati diffusi oggi a ISS.

Austria lockdown generalizzato a partire da lunedì

Lunedì in Austria scatterà il lockdown generale per tutta la popolazione a causa del crescente numero di contagi. Il blocco durerà 20 giorni e poi proseguirà per i non vaccinati. L’annuncio è stato dato dal cancelliere Alexander Schallenberg dopo un vertice dello Stato federale.

Germania: incidenza quintuplicata in 4 settimane

La situazione è seria, è ancora più seria della settimana scorsa. La dinamica del contagio non è stata interrotta. In quattro settimane l’incidenza del virus si è quintuplicata”. Lo ha detto il ministro della Salute tedesco Jans Spahn, in conferenza stampa a Berlino con il presidente del Robert Koch Institut. Spahn ha citato le misure anticovid decise ieri che “andranno implementate e controllate”.

Francia: record di classi chiuse

Il numero di classi nelle scuole che sono state chiuse a causa dell’epidemia di Covid-19 è risalito nettamente in Francia nell’ultima settimana ed ha toccato il record dall’inizio dell’anno scolastico a settembre: 4.048 classi chiuse, lo 0,8% delle classi nel Paese ha annunciato il ministero dell’Educazione nazionale. Il precedente record era del 16 settembre, quando furono 3.300 le classi lasciate a casa.

Macron: “Lockdown no-vax come Austria non serve in Francia”

Nonostante l’emergenza nelle scuola, il lockdown delle persone non vaccinate contro il Covid-19, così come applicato in Austria, “non è necessario in Francia”. Lo ha assicurato il presidente Emmanuel Macron in un’intervista a La Voix du Nord, quotidiano locale francese.

“I Paesi che richiudono i non vaccinati – spiega il presidente francese – sono quelli che non hanno istituito il green pass. Si tratta di una misura che, quindi, non è necessaria in Francia. Invece, penso che dobbiamo tutti diventare ambasciatori della vaccinazione. Le parole dei personaggi pubblici hanno dei limiti, lo vedo. Aiutatemi a convincere i reticenti, quelli che si sono rinchiusi in una sfiducia solitaria”.

Nuovo record di morti in Russia

Il rialzo di contagi da Covid preoccupa fuori d’Europa. La Russia ha registrato 1.254 morti per coronavirus nelle ultime 24 ore, il più alto numero giornaliero dall’inizio della pandemia. Lo riporta il centro di crisi anti-coronavirus. Il totale dei morti è salito a 261.589. Secondo i dati del centro di crisi, in Russia il 2,83% dei pazienti con coronavirus sono morti.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.